Feed RSS

Archivi tag: wedding planner

Palermo wedding destination, nasce il progetto “I Do”

Inserito il

amore - love

Palermo si presenta come location per le coppie di sposi. L’Authority del turismo della città siciliana, infatti, ha lanciato in questi giorni “Palermo I Do”, un progetto dedicato al segmento wedding tourism e rivolto in particolare al mercato giapponese, americano ed europeo.
Il progetto è rivolto a quelle coppie che decidono di celebrare il rito in una città diversa da quella di residenza. Il Comune dà, infatti, la possibilità di vivere il giorno più importante della vita dei futuri sposi in una delle tante location di prestigio che offre il capoluogo siciliano. Oltre alle due sedi preposte per la celebrazione di matrimoni civili, i locali della Real Fonderia e la Chiesa di San Mattia di prossima apertura, infatti, la coppia potrà sceglierne di inedite. Inoltre, la coppia potrà piantare un albero nel Parco della Favorita, nell’area attrezzata del Piazzale dei Matrimoni: il Comune di Palermo sottoscriverà con i due sposi un ‘contratto di adozione’, con cui si impegna a fornire ogni anno foto e informazioni sullo status dell’albero.
L’iniziativa, oltre ad attrarre un turismo di fascia alta verso il capoluogo siciliano, punta a stimolare un rapporto di fidelizzazione fra la coppia e la città.

Annunci

Iberostar lancia la formula ‘Wedding moon’ per il target sposi

Inserito il

amore - love

Obiettivo puntato sugli honeymooner per Iberostar. La catena alberghiera lancia il pacchetto ‘Wedding moon’, che offre in una soluzione unica la possibilità di celebrare il matrimonio e trascorrere la luna di miele nelle sue strutture.
Nel pacchetto, che si declina su tre hotel della catena in Tunisia, Spagna e Marocco, è inclusa l’assistenza ai futuri sposi di un wedding planner, che si occuperà dell’organizzazione dell’evento. Per chi sceglie infatti il pacchetto ‘Wedding moon’ lo staff Iberostar mette a disposizione la propria consulenza per la definizione dei dettagli organizzativi, dalla location al menù.
Tre le strutture 5 stelle su cui Iberostar punta in particolare per spingere la formula dedicata agli sposi: l’Anthelia di Tenerife, in Spagna; il Royal el Mansour a Mahdia, in Tunisia e l’Iberostar Saidia, nella medesima località marocchina, situata sul Mar Mediterraneo.

Air France e Club Med partner per un pacchetto viaggi di nozze

Inserito il

Parigi

Air France e Club Med lanciano un pacchetto in partnership. Si tratta di “L’Amour à Paris”, dedicato a coppie e honeymooner, che prevede la possibilità di aggiungere, alla vacanza, un soggiorno a Parigi.
Per tutto il 2013, infatti, le coppie che viaggeranno dall’Italia verso una delle destinazioni intercontinentali servite dalla compagnia aerea scegliendo una delle strutture del Med nelle destinazioni calde di lungo raggio potranno soggiornare per 2 o più notti nella capitale francese usufruendo del pacchetto speciale creato ad hoc.
L’offerta prevede il pernottamento negli hotel a scelta tra il Du Louvre, l’Intercontinental Le Grand e New Hotel Opera. Su richiesta, inoltre, è disponibile il servizio Meet & Assist Air France all’aeroporto di Roissy Cdg per i trasferimenti per e dall’albergo.

Alidays proposte “Be Different” per l’Australia

Inserito il

Ayers Rock - Northern Territory - Australia

“Be Different” sono le proposte che Alidays ha messo a punto per viaggiare in Australia: “Be Stylish”, “Be with the a Locals”, “Be Pampered”, “Be Young” e “Be Green”.
“Be Stylish” prevede soggiorni in hotel di design, escursioni selezionate e luoghi dove immergersi nello shopping (partenze fino al 31 marzo 2013, 19 giorni/16 notti quota a partire da 4.670 euro per persona). L’itinerario prevede tre notti a Melbourne, quattro a Sydney, due notti Ayer Rock, cena nel deserto, due notti a Cape Tribulation, una notte Cairn, quattro a Hayman Island.
“Be Pampered” è  dedicato a chi amai paesaggi ed è perfetto per un viaggio di nozze (partenze fino al 31 marzo 2014, 16 giorni/13 notti, quota a partire da 9.550 euro per persona). Prevede una notte a Adelaide, due a Kangaroo Island, tre a Sydney, due notti a Ayers Rock, una a Cairns, quattro a Lizard Island.
“Be with the Locals” invece è un viaggio con guide aborigene che accompagneranno il turista in escursioni e minitour (partenze fino 31 ottobre 2013, 21 giorni/18 notti quota a partire da 4.160 euro per persona). Prevede tre notti a Sydney, due ad Adelaide, una a Kangaroo Island, tour di massimo 12 persone e guida locale esperta in fuoristrada 4×4 in italiano,  self drive tra i Flinderd Rangers e la Barossa Valley (quattro notti), self drive nel Red Centre (tre notti), Sky Tour serale ad Ayers Rock ed escursione all’alba con guida aborigena, tre notti a Broome, due a Cape Leveque, noleggio fuoristrada.
“Be Young – Australian Adventure” è la proposta per i giovani amanti della natura. Questo tour prevede sistemazioni semplici in hotel cat. turistica, ostelli  e campi tendati (partenze fino al 31 marzo 2014, 25 giorni/22 notti quota a partire da 3.690 euro per persona).  Prevede una notte a Melbourne, un tour di tre giorni Great Ocean Road & Grampians, due notti ad Adelaide, un tour di due giorni per Kingaroo Island,  quattro a Sydney, tour Ayers Rock di due notti, due a Darwin, tour di Kakadu National Park di due giorni, quattro notti a Cairns e tre a Perth.

Marcelletti, promozione per chi prenota prima l’Argentina

Inserito il

Buenos Aires

Marcelletti premia chi prenota per tempo un viaggio in Argentina. Grazie all’iniziativa “Prenota Prima Argentina”, su tutti i tour nel paese sudamericano presenti sul catalogo “Perù, Ecuador, Argentina, Cile, Costa Rica”, verrà applicato uno sconto di 300 euro a coppia a coloro che prenoteranno entro il 31 marzo, per partenze entro il 30 novembre.
Nel dare notizia della promozione, il tour operator invita a porre attenzone alle caratteristiche salienti delle proprie proposte: solo clienti Marcelletti, servizi ed automezzi prvati, guide private in lingua italiana, hotel e ristoranti selezionati, partenze garantite, massimo di 24 partecipanti.
Agli sposi in viaggio di nozze verrà applicato uno sconto ulteriore di 100 euro a coppia.

British Virgin Islands, semplificate le norme per i matrimoni

Grazie alle nuove norme attive da settembre 2012, sposarsi alle Isole Vergini Britanniche è ancora più facile: le coppie potranno iniziare le procedure prima di arrivare alle BVI, inserendo i propri dati sul sito dell’ufficio civile http://www.crisvi.gov.vg e celebrare le nozze dopo solo 24 ore dall’arrivo.
Il requisito minimo di residenza è stato ridotto da tre a un giorno ed è possibile espletare l’intero processo presso gli uffici civili dove fornire i documenti d’identità e di stato civile. Per richiedere personalmente una licenza di matrimonio è necessario visitare l’ufficio passaporti a Wickham’s Cay, Road Town, Tortola.
La tassa per ottenere la licenza corrisponde a 220 dollari a cui possono essere applicati dei supplementi: 220 per il funzionario di stato civile, 120 per svolgere la cerimonia nel palazzo dell’ufficio civile e 25 per ricevere la copia certificata della licenza di matrimonio.
Chi volesse avvalersi di wedding planner professionali può contattare la sede di Pegaso Viaggi Osimo: siamo disponibili a creare pacchetti completi, organizzati in collaborazione con il tour operator Press Tours.

Royal Caribbean, ora è possibile sposarsi in alto mare

Sposarsi in alto mare sulle navi Royal Caribbean International è ora possibile: il governo delle Bahamas ha infatti deliberato di riconoscere la validità giuridica dei matrimoni celebrati in mare aperto a bordo delle navi Royal Caribbean.
Dal 1 gennaio 2013 le coppie possono approfittare dell’offerta Sweethearts at Sea,‭ ‬che comprende una cerimonia celebrata dal capitano e molto‭ ‬altro‭ ‬se si prenotano‭ ‬12‭ ‬o più cabine su una crociera Royal Caribbean nel‭ ‬2013‭ ‬durante il‭ ‬periodo previsto per l’offerta. Il team‭ ‬Royal Romance‭ ‬assiste le coppie fin dall’inizio‭ ‬aiutandole a‭ ‬programmare il grande evento‭ ‬e‭ ad assolvere tutte le procedure giuridiche richieste prima della partenza.‭
‬Gli sposi saranno uniti in matrimonio con‭ ‬un rito valido e‭ ‬riconosciuto dalle Bahamas secondo la legge sul matrimonio‭ (‬Marriage Act‭) ‬recentemente istituita.‭ ‬Tale legge permette di‭ ‬celebrare matrimoni su navi‭ ‬mentre si trovano in acque internazionali.