Feed RSS

Archivi tag: wi-fi

Starhotels e Italo di Ntv, promozione per chi viaggia in giornata

Inserito il

Italo

È dedicata ai possessori di biglietto andata e ritorno in giornata ‘Italo day trip’, l’offerta messa a punto da Starhotels in partnership con Italo di Ntv per l’uso giornaliero delle camere nei 9 hotel della catena situati nelle immediate vicinanze delle stazioni del treno Italo.
L’Italo day trip abbina l’uso diurno della camera di hotel all’offerta Vado e Torno di Italo, con tariffe speciali dedicate. Unico vincolo, lasciare libera la stanza entro le 18. La promozione include il wi-fi gratuito in camera, l’accesso al business corner dell’hotel con collegamento internet gratuito, uso di Pc e stampante, l’ingresso nella fitness room e anche la stiratura di un capo d’abbigliamento.
L’offerta è valida per gli Starhotels di Milano, Torino, Venezia, Bologna, Firenze, Roma e Napoli e per usufruirne occorre prenotarsi e, inoltre, presentare al check-in in albergo il biglietto Italo di andata e ritorno in giornata.

Annunci

Nasce ‘CheWifi!’, la mappa del wireless italiano

Inserito il

Debutta la mappa del wi-fi italiano. All’indomani della notizia della liberalizzazione della rete senza fili anche in Italia, si presenta ‘CheWifi!’, un database creato da CheFuturo!, il sito-blog edito da CheBanca!, la banca retail del gruppo Mediobanca. Sul database, racconta Il Sole 24 Ore, sono raccolte tutte le porte di accesso senza fili alla rete sul territorio del nostro Paese; uno strumento d’eccezione, quindi, sia per i turisti sia per chiunque abbia bisogno di un collegamento lontano da casa.
Fino a oggi sono stati segnalati circa 24mila hotspot, 10mila dei quali sono già stati verificati e inseriti nel database. Un dato sorprendente, soprattutto se confrontato con le statistiche ufficiali disponibili in precedenza, che assegnavano all’Italia non più di 3mila punti di collegamento wireless. Gli utenti interessati potranno scaricare la nuova app di CheFuturo!, che darà accesso all’intero database e segnalerà gli hotspot disponibili più vicini a chi si connette.

Internet gratis in camera: una necessità per gli uomini d’affari secondo Igh

Inserito il

Chi pensa che la prima causa di stress di chi viaggia per lavoro siano i ritmi serrati o il peso delle responsabilità è sulla strada sbagliata: i business traveller sono ansiosi quando non riescono a contattare casa a causa della mancanza di connessione internet.
È questa la conclusione della ricerca condotta da InterContinental Hotels Group su 10mila persone che, nel mondo, viaggiano da sole per lavoro: la connettività online nella camera d’albergo sta diventando essenziale per tutti, non solo per gli italiani nostalgici del focolare domestico. Il 61% degli intervistati considera, infatti, internet il servizio più importante nella camera d’albergo: più della televisione, ma addirittura più del bagno, del frigorifero o del minibar. Il 40% ne cita l’assenza come primo motivo di disagio durante le trasferte, prima ancora della lontananza dell’albergo dai trasporti pubblici (26%) e di una location rumorosa (24%).
In effetti appena entrano in camera gli i business traveller hanno una priorità irrinunciabile: collegarsi a internet, un’azione che fanno nel 31% dei casi. E la motivazione è proprio la nostalgia di casa, alleviata dalla possibilità di comunicare con i famigliari tramite la Rete. Quasi due terzi degli intervistati, infatti, preferisce il web al telefono e oltre la metà dichiara che il modo migliore per lasciarsi alle spalle la fatica della giornata lavorativa è parlare con la famiglia.
Tra le azioni di chi entra per la prima volta in camera passano, dunque, in secondo piano l’esplorazione della stanza, scelta dal 25% degli intervistati, la doccia calda (14%) e persino la necessità di disfare le valigie. Il bisogno di connettersi al web porta come diretta conseguenza una richiesta sempre più pressante agli alberghi da parte dei clienti business: avere internet gratis in camera.
Ecco, dunque, che l’89% degli intervistati annuncia senza esitazioni che poter usufruire di una connessione free li renderebbe più felici durante le trasferte. Una necessità, quella del web a portata di mano, talmente sentita da spingere il 65% dei viaggiatori d’affari a non gradire un viaggio senza la possibilità di connettersi e addirittura, fra questi, uno su dieci si rifiuterebbe di lasciare i famigliari per lavoro.

Silversea, arrivano i film in streaming a bordo

Inserito il

Silversea - maggiordomo

Film in streaming disponibili su ogni dispositivo mobile: Silversea mette a disposizione un nuovo servizio tecnologico per gli ospiti di Silver Cloud. Film e notizie televisive saranno disponibili in diretta da qualsiasi device abilitato con wifi; smartphone, tablet o anche ebook reader. Grandi classici del cinema o film di recente uscita disponibili in cinque lingue: inglese, tedesco, francese, italiano e spagnolo.
Si tratta di un servizio innovativo per migliorare l’esperienza degli ospiti a bordo. Smartphone e tablet sono, infatti, una necessità irrinunciabile per i viaggiatori di oggi che preferiscono avere sempre aggiornamenti in diretta.
Entro la fine del 2013 sarà esteso il servizio anche ad altre quattro navi: Silver Shadow, Silver Whisper, Silver Wind e Silver Galapagos.

Il wi-fi tra i servizi irrinunciabili in hotel

Inserito il

Secondo l’ultima ricerca effettuata da Hotels.com, i viaggiatori di tutto il mondo, soggiornando in hotel cercano soprattutto il comfort di casa.
In cima alla lista dei servizi irrinunciabili, troviamo wi-fi, snack e bevande gratis, soprattutto caffè. Tutto il resto può essere considerato extra Il 56% dei viaggiatori afferma che il wi-fi gratis è il primo criterio di scelta dell’hotel per chi viaggia per business; il 34% degli intervistati afferma che la possibilità di avere una connessione wi-fi gratis è il primo fattore nella scelta dell’hotel per viaggi di piacere, il 66% desidererebbe che il wi-fi gratis diventasse un servizio standard per tutti gli hotel nel 2013. Nella scelta dell’hotel, sia per viaggi di lavoro sia per piacere, la disponibilità di wi-fi gratis ha la priorità persino rispetto al parcheggio e alla colazione inclusa, dimostrando che l’accesso al mondo online è indispensabile per i viaggiatori di oggi, con oltre un terzo degli intervistati che non può fare a meno di “rimanere connesso” anche in vacanza. Solo l’11% dei viaggiatori a livello globale sarebbe disponibile a pagare per il wi-fi in hotel.
Mentre gli italiani, ad esempio, pagherebbero volentieri un sovrapprezzo per una camera con vista o per l’utilizzo della piscina.

WiFi in aereo, al via il test Air France-Klm sui voli per New York

Inserito il

Il wi-fi sale a bordo dei voli Air France-Klm. Prende il via la sperimentazione sul nuovo servizio di connettività, lanciato dalla compagnia franco-olandese sui collegamenti intercontinentali. Il primo test è già stato effettuato su due Boeing 777-300 decollati per New York, con i colori Af, e per Panama, con la livrea Klm.
I passeggeri possono accedere alla rete wi-fi, in tutte le classi di bordo, dai propri telefoni cellulari, laptop o tablet, acquistando un pacchetto; possono, inoltre, scambiare sms con altri passeggeri a bordo delle stesso volo messaggi di testo e furti di dati, come se fossero all’estero. I prezzi sono di 10,95 euro l’ora e di 19,95 per l’intero volo, e i pagamenti possono essere effettuati con carta di credito.
La rete wi-fi Air France-Klm, attiva alla quota di 20mila piedi, consente anche di accedere a servizi gratuiti, inclusi gli intrattenimenti a bordo, o informazioni sulle destinazioni servite dalle compagnie del Gruppo. Per celebrare l’evento, Air France ha riservato alcune sorprese ai passeggeri in partenza per New York: omaggi e un concorso a premi a bordo.

Casa Italo apre nella Stazione di Mestre

Inserito il

Italo

Casa Italo apre anche nella Stazione di Venezia Mestre, il centro servizi Ntv dove è possibile utilizzare le aree di sosta breve, fruire del wi-fi gratuito, acquistare o modificare il proprio biglietto, grazie alle biglietterie self-service, richiedere informazioni al personale di Italo.
Intanto il 30 marzo entra in servizio l’ultimo dei 25 treni previsti: si completa così il ramp up di Ntv che prevede 50 collegamenti tra 12 stazioni di 9 città. Da giugno parte il servizio sulla linea adriatica, la MilanoAncona.